Vai al contenuto
Diminuisci la visualizzazione Incrementa la visualizzazione Resetta la visualizzazione
SINP - Vai al Portale territoriale Provinciale
In primo piano
Iniziati in notturna per motivi di sicurezza i lavori di demolizione dell'ITIS di San Severino Marche

Demolizione dell'ITIS di San Severino MarcheDureranno al massimo trenta giorni le operazioni di abbattimento

Dopo la consegna dei lavori effettuata lunedì scorso da parte della Provincia di Macerata è iniziata, nella notte di mercoledì, la demolizione dell'ITIS di San Severino Marche. continua...

Si stringe la cooperazione tra Marche e Umbria sul piano formativo

villaumbra

A Macerata presso la sala convegni della Provincia è stato presentato il corso sui finanziamenti europei promosso dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica L'amministratore unico della Scuola Umbra di pubblica Amministrazione Alberto Naticchioni con una nota ha ringraziato il Presidente della Provincia di Macerata per la fattiva collaborazione consolidata negli anni e confermata nell’accogliere il corso sui finanziamenti europei, finanziato dall’INPS nell’ambito del progetto nazionale ‘ValorePA’ realizzato con la collaborazione dell'Università degli Studi di Perugia. continua...
Inizieranno a giorni i lavori di demolizione dell'ITIS di San Severino Marche

itis-divini1Il Commissario Straordinario Errani con una ordinanza ha già destinato le necessarie somme per la costruzione del nuovo Istituto Tecnico

L'ITIS di San Severino Marche, reso inagibile dal terremoto, verrà demolito nei primi giorni di aprile.

"C'è già - spiega Pettinari - l'ordinanza dell'ufficio per la ricostruzione con la destinazione delle risorse per la riedificazione della scuola; la Provincia è stata incarica di procedere con l'abbattimento della struttura in quanto il nuovo Istituto Tecnico verrà riedificato nella stessa area; area che dovrà essere quindi ripulita prima di procedere con i lavori di ricostruzione la cui progettazione, a carico dei tecnici del nucleo coordinato dal Commissario Straordinario Errani, è già iniziata." continua...